News / Stock

Brexit. Il rischio no deal per Alphie penalizza British Airways ma spinge l’irlandese Ryanair

Gen 9, 2019 - 10:46 UTC

Dopo quasi 2 anni di negoziazioni con l’Unione Europea, martedì 15 gennaio i parlamentari britannici saranno chiamati a votare l’accordo riguardo la Brexit, stipulato dalla premier Theresa May. In questo clima di forte incertezza, l’ipotesi di un’uscita senza accordo si fa sempre più realistica e preoccupa specialmente l’Irlanda. Una delle questioni più discusse riguarda proprio il confine irlandese, che dopo la Brexit rimarrà l’unica frontiera via terra tra Gran Bretagna e UE. Aumenta quindi il timore, in caso di no deal, del ripristino di un confine duro, che potrebbe comportare scontri e conflitti. Sugli effetti di un mancato accordo si…

Registrati per continuare a leggere gratuitamente